Vicina: rimane intrappolata con la testa tra le sbarre perchè voleva vedere cosa accadeva nelle case dei vicini!

Vicina: rimane intrappolata con la testa tra le sbarre perchè voleva vedere cosa accadeva nelle case dei vicini!

12 Giugno 2019 Off Di Vera Santoro

Vicina: rimane intrappolata con la testa tra le sbarre perchè voleva vedere cosa accadeva nelle case dei vicini!

La vicina pettegola

Avere un vicino amorevole, che è pronto a supportarci in caso di bisogno, ma che non interferisce poi nelle nostre vite, è una cosa veramente rara da trovare.

Troppo spesso viviamo in un mondo in cui le persone o sono pronte a intromettersi e criticare la nostra vita, o sono del tutto estranee a quello che succede loro intorno.

vicina

Una donna residente a La Virginia, in Colombia, ha pagato molto cara la sua curiosità e intromissione. Come ha ammesso lei stessa, dopo la liberazione dalle sbarre, era andata ad accertarsi cosa stesse facendo la vicina e se in effetti non sarebbe stata in casa come le aveva detto poco prima.

Loading...

All’inizio ha cercato di controllare da una finestra, ma non riuscendo a vedere e sentore nulla, ha optato di andare a spiare direttamente dal portone.

vicina

Ha dovuto inoltre ammettere, che ama sapere tutto quello che succede nelle case dei suoi vicini, ma solo per accorrere nel caso qualcuno avesse bisogno del suo aiuto!

Viverle accanto, in pratica è come avere una telecamera di sorveglianza che funziona h24“, ha riferito un uomo, che abita in una casa situata quasi accanto a quella della donna.

vicina

La testa incastrata

Come rivelato da alcuni media locali, la donna sarebbe rimasta intrappolata tra le sbarre che proteggevano la casa della sua amica, nel tentativo di curiosare e controllare la sua vicina.

La donna non immaginava mai che una semplice curiosità, sarebbe finita così male.

E’ infatti rimasta con la testa incastrata tra le sbarre del cancelletto per ben 5 ore, incapace di trovare una soluzione per risolvere l’increscioso incidente.

I vicini

I vicini, all’inizio, hanno fanno finta di niente, poi hanno cercato di aiutarla, ma senza riuscirci. Alla fine, hanno chiamato i pompieri che solo dopo moltissimi tentativi, sono riusciti a liberarla.

La curiosona, ha ringraziato, poi è letteralmente fuggita e si è rifugiata nella sua casa.

Per la cronaca, la vicina non era uscita, ma era in casa…..ma non voleva essere disturbata!

Il vicinato, ora spera, che la donna abbia imparato la lezione e che non metterà più il naso…o meglio la testa in faccende che non la riguardano!

Loading...