Incredibile: “Un uomo prima si taglia il pene, poi lo getta  e infine chiama i soccorsi”

Incredibile: “Un uomo prima si taglia il pene, poi lo getta e infine chiama i soccorsi”

10 Gennaio 2019 Off Di Vera Santoro
loading...

Un uomo prima si taglia il pene, poi lo getta e infine chiama i soccorsi.

Ogni giorno leggiamo sempre più di notizie sul terrorismo, sulla crisi economica, sulla violenza e sempre più spesso ci chiediamo in che società stiamo vivendo!

Decisamente, una società molto superficiale, che risente della mancanza di umanità e di valori . Una società dove le persone sono sempre più sole. La storia di questo uomo ne è un esempio

L’AMPUTAZIONE

Un uomo si è amputato volutamente il pene con un coltello e poi ha scagliato via il suo gioiellino, colpevole secondo lui della sua malattia.

L’uomo che ha trenta anni, dopo essersi auto-amputato ha chiamato il 118 per chiedere soccorso. L’ambulanza giunta prontamente sul posto, ha soccorso l’uomo che non è di origini italiane e lo ha condotto presso il nosocomio della città.

Qui è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

I medici sono riusciti a salvare il ragazzo e anche il suo pene. Dagli accertamenti seguiti al fatto, si è scoperto, che dopo essersi evirato è stato lui stesso a fermare l’emorragia con del ghiaccio.

Gli inquirenti sono arrivati alla conclusione che l’atto era stato premeditato, perchè l’uomo prima di compiere il folle gesto si è munito di bende e ghiaccio, per fermare l’inevitabile fuoriuscita ematica.

Purtroppo non è la prima volta che tenta di evirarsi.

Per sua fortuna sono sempre riusciti a fermarlo ed a evitare conseguenze peggiori. Ci auguriamo solamente che i suoi problemi, possano risolversi al più presto e che possa ritrovare una tranquillità e una serenità che indubbiamente oggi non gli appartengono.

Il perchè del suo comportamento lo ha raccontato ai sanitari.

Ai sanitari ha raccontato che alla base del suo gesto c’è la sua presunta sieropositività. Ha raccontato che delle voci, nella sua testa, gli hanno detto che se era affetto da quella malattia, la colpa era solo ed esclusivamente da imputare al suo pene, che quindi andava punito con l’amputazione!

L’uomo è seguito da uno psichiatra

Noi auguriamo a questo giovane ragazzo, di trovare una soluzione ai propri problemi e gli auguriamo ogni bene

Potrebbero interessarti anche

loading...