loading...
Pubblica una foto su Facebook. Poco dopo la polizia bussa alla sua porta!

Pubblica una foto su Facebook. Poco dopo la polizia bussa alla sua porta!

25 Novembre 2019 Off Di Vera Santoro

Pubblica una foto su Facebook. Poco dopo la polizia bussa alla sua porta!

Pubblica una foto e si scopre una realtà orrenda

Tutto è venuto alla luce, dopo un messaggio pubblicato su Facebook, un semplice post, pieno d’amore. Una quattordicenne cilena, di nome Ixtel, ha postato una sua foto, in cui la piccola mostra palesemente emozionata il suo pancione.

loading...
pubblica

Sono felice all’idea di sapere che tra poco potrò stringere tra le mie braccia, il mio bambino. Si, ho quattordici anni e aspetto un bambino. Mi rende più felice un suo calcio, che qualsiasi gioco elettronico. Sarò presto mamma e non mi pento di quello che ho fatto. Nessuna privazione potrà togliermi la gioia di averlo tra le mie braccia, non vedo l’ora che nasca per poterlo stringere a me

Anche se un figlio, è sempre una cosa bella, molti utenti, le hanno fatto notare, che era troppo giovane, per diventare mamma. Quando poi le hanno chiesto chi fosse il padre, l’ingenuità di questa ragazzina, si è palesata apertamente. Infatti, ha risposto:
Non lo so!

Le offese, ma anche la preoccupazione

loading...

Inutile dire, che a quel punto, in molti hanno iniziato ad offenderla. Quando un suo amichetto, nella speranza di aiutarla, le ha chiesto di rivelare il nome dell’uomo, lei ancora più candidamente ha ammesso:
E’ mio padre, lo amo e sono fortunata ad avere accanto un uomo così meraviglioso… lui è l’uomo della mia vita.

Il popolo del web, a questo punto, ha rivolto invettive irripetibili, verso questo padre, ma intelligentemente, ha anche immediatamente avvertito le autorità che si sono recate nell’immediatezza, a casa della ragazzina

Pubblica la foto: Le dichiarazioni del padre

L’uomo di fronte alle domande incalzanti dei poliziotti, ha dovuto ammettere di essere il padre, nonchè, il nonno del bimbo. Se questa dichiarazione, appare in se stessa sconcertante, quello che poi ha riferito l’uomo, lo è ancora di più.

Mia figlia, mi ha provocato da quando aveva 4 anni. Io, per 6 anni, ho resistito, ma capitemi, sono un uomo e quando lei aveva dieci anni, ho ceduto. Sono quattro anni che abbiamo rapporti!”

La moglie, dell’uomo, che dagli accertamenti, si è scoperto essere all’oscuro di questa turpe situazione, ha immediatamente denunciato e chiesto l’allontanamento del marito, dalla casa coniugale. La donna che è spesso fuori casa a causa del suo lavoro, oggi si è detta devastata e sgomenta. Non avrebbe mai immaginato che il padre e il marito amorevole, che aveva accanto, era solo un orco travestito di male.

La figlia, che fino ad ora, non aveva mai voluto rivelare il nome del padre del figlio, nemmeno alla propria madre, verrà ora seguita da un team di psicologici, che l’aiuteranno a capire cosa sia l’amore vero a differenza, di quello malato, che ha conosciuto fino ad ora.

.

loading...