Per curare il mal di schiena, si inietta il suo sperma nel  braccio, per un anno e mezzo

Per curare il mal di schiena, si inietta il suo sperma nel braccio, per un anno e mezzo

17 Gennaio 2019 Off Di Vera Santoro

Per curare il mal di schiena, si inietta il suo sperma nel braccio, per un anno e mezzo

Loading...

I medici

Quando l’uomo è giunto al pronto soccorso, i medici, non riuscivano a capire cosa avesse potuto provocare sul suo braccio destro, un ascesso di dimensioni così rivelanti.

Immediatamente ricoverato all’ospedale Adelaide e Meath di Dublino , i sanitari hanno iniziato a eseguire tutte le indagini.  L’uomo trentatreenne, ha ammesso che da un anno e mezzo si stava iniettando il suo sperma nella speranza di curare un fastidioso mal di schiena che lo affliggeva da anni.

Loading...

Nel tentativo di combattere il mal di schiena cronico, questo irlandese il cui anonimato è preservato dai medici, si è iniettato il proprio sperma nel braccio, grazie a un ago ipodermico acquistato online. 

Il suo metodo innovativo

Nel loro rapporto, pubblicato sull’Irish Medical Journal, i medici, hanno spiegano che questo è il primo caso di questo tipo, mai documentato nella letteratura medica.

L’uomo voleva trovare come un “modo innovativo per trattare il mal di schiena”. Dobbiamo ricordate che tale metodo, non è supportato da alcuna consulenza medica, né da alcuna prova scientifica che ne attesta la validità!.

Rapporto

E’ stata la dott.ssa Dunne, che si è occupata del paziente e che ha pubblicato il rapporto sul sito web dell’Irish Medical Journal. 

La dottoressa ha scritto che l’uomo con cadenza mensile, si è ripetutamente iniettato il suo “fluido corporeo”, causandosi gravi lesioni. Si è dovuti intervenire chirurgicamente all’estrazione della sostanza Dopo alcuni giorni di cure, a base di antibiotici iniettati per via endovenosa le condizioni del trentenne sono migliorate rapidamente. 
L’infezione, è stata anche causata dal fatto che spesso l’uomo, mancava la vena e quindi iniettava il suo sperma direttamente nei tessuti del suo braccio.

Loading...