loading...
Parto: Al momento della nascita il medico inizia a piangere e così tutti i presenti nella sala parto

Parto: Al momento della nascita il medico inizia a piangere e così tutti i presenti nella sala parto

15 Ottobre 2019 Off Di Vera Santoro

Parto: Al momento della nascita il medico inizia a piangere e così tutti i presenti nella sala parto

loading...

La gravidanza

loading...

Sarah e Bill Thistlethwaite, avevano già un bimbo piccolo, ma desideravano un altro figlio. Avevano sempre amato e sognato di avere una famiglia numerosa. Quando la donna, scoprì di aspettare un altro bimbo, fu al settimo cielo. Sia lei che il marito, si auguravano, che fosse una femminuccia.

Durante i controlli di routine, la ginecologa comunicò loro, che erano in attesa di ben due gemelle, ma che purtroppo c’era un problema. La gestazione sarebbe stata complicata e Sarah, avrebbe dovuto trascorrere buona parte della gravidanza a letto.

Le sue gemelline erano monoamniotici, ossia condividevano lo stesso sacco amniotico. Questa era una situazione insolita e pericolosa.

Il parto

Fu così che Sarah, un’insegnante di matematica di Orrville, nell’Ohio,  dovette trascorrere quasi due mesi, completamente a letto.

Poco dopo la 32 esima settimana, la situazione si stava complicando, per cui i sanitari la sottoposero ad un parto di urgenza.

Le due bimbe, alla nascita, non presentarono alcun problema. Entrambe godevano di ottima salute, eppure appena la ginecologa le fece nascere, ci fu da prima un attimo di silenzio e poi iniziò a piangere e con lei molti dei astanti, tra cui anche il papà delle due gemelline.

parto

Il parto andò benissimo, la nascita fu una emozione grandissima

Incredibilmente, le due gemelline, alla nascita si si stavano tenendo per mano.

Se la cosa circa cinque anni fa commosse tutti, Sarah, ha raccontato ai media, che incredibilmente, le due piccole,  Jillian detta la temeraria e Jenna detta la cauta, a distanza di anni continuano a tenersi sempre per mano.

Hanno un legame così forte, che fin dalla più tenera età, come qualcuno provava a separarle, iniziavano a piangere.

parto

La descrizione che Sarah fa delle sue bimbe, rende l’idea, di quando sia forte il loro legame:

“Sono come due piselli in un baccello. Hanno un rapporto forte e intenso. Non si allontanano mai l’una dall’altra e anche se Jillian è spericolata, Jenna che è invece più calma, non l’abbandona mai. Anche quando dormono continuano a tenersi per mano”.


loading...