Occhi: non solo lo specchio dell’anima, ma la spia di molte malattie. Ecco quali!

Occhi: non solo lo specchio dell’anima, ma la spia di molte malattie. Ecco quali!

7 Ottobre 2019 Off Di Vera Santoro

Occhi: non solo lo specchio dell’anima, ma la spia di molte malattie. Ecco quali!

Occhi

Gli occhi, rivestono un ruolo importante nella nostra vita, non solo perchè ci permettono di vedere, ma perchè sono in grado di inviare un campanello d’allarme, per molte malattie, anche molto serie.

Attraverso quest’organo, è possibile risalire a malattie della pelle, ad eventuali aneurismi, HIV, cancro e malattie ereditarie. Può anche dare segni di diabete, insufficienza tiroidea o problemi cardiaci.

Guardiamo nel dettaglio, come è possibile risalire alla malattia di base, che potrebbe tormentarci

Loading...
occhi

Occhi sporgenti

Potrebbe trattarsi di caratteristiche familiari, ma molte volte indicano che la ghiandola tiroidea non funziona correttamente. Ciò provoca il rigonfiamento dei tessuti circostanti l’occhio e un aspetto voluminoso o sporgente.

Quando sono rossi

I vasi sanguigni degli occhi, particolarmente visibili, indicano varie patologie. Può accadere che siano particolarmente visibili dopo uno sforzo o un colpo d’aria, ma la cosa è in tutti i casi transitoria. Quando il sintomo persiste, il corpo ci sta inviando dei segnali. Infatti la loro presenza, può indicare ipertensione o problemi di coagulazione del sangue.

Occhi di diversi colori o eterocromia

Questa, è di certo una condizione genetica, o ereditaria. Quando però appare all’improvviso, può essere causata da una lesione oculare, sanguinamento o presenza di un corpo estraneo. Può anche essere correlato ad altre condizioni, come il glaucoma, la sindrome di Waardenberg o la neurofibromatosi.

Tremore delle palpebre

Chi non ha mai provato questa condizione? E’ d certo il primo sintomo di un forte stress a cui siamo sottoposti. In alcuni casi, lo stress, può portare addirittura all’infiammazione delle cellule oculari. Se viviamo un momento di forte tensione, la nostra vista ne può risentire. Infatti potremmo avere una visione sfocata o addirittura perdere la capacità visiva.

Questi sintomi, sono per fortuna transitori, ma sono un campanello d’allarme e bisogna subito correre ai ripari e cercare di eliminare la fonte che ci provoca lo stress.

Palpebre cadenti o ptosi

E’ di certo uno dei primi segni che ci indica che il tempo passa e noi ci stiamo invecchiando, ma può anche essere la spia di malattie gravi. Infatti, può indicare la presenza di un tumore al cervello o di una malattia neuromuscolare nota come miastenia grave, che interferisce con i messaggi che i nervi inviano ai muscoli.

Quando la sclera risulta di colore giallo

Alcune malattie del fegato, come l’epatite e la cirrosi, possono far assumere questo colore alla parte bianca degli occhi.

Occhi di diversa grandezza

Quando si nota, che un occhio è più grande dell’altro, sopratutto nei bambini, bisogna prestare particolare attenzione e rivolgersi subito ad un medico.

La differenza può indicare che ci troviamo di fronte, ad un glaucoma congenito. Un riflesso bianco nella pupilla può indicare una cataratta congenita, un tumore all’interno dell’occhio o un’infezione da parassiti.

Occhio incrociato o pigro (ambliopia)

È una condizione che può essere corretta, ma può anche essere dovuta a un tumore all’interno dell’occhio o a un problema neurologico. Se vedi un bambino che ce l’ha, portalo dallo specialista per determinare di cosa si tratta.

Esposizione alla luce

Avere dei problemi a guardare una luce,  può indicare problemi cardiaci, un tumore al cervello o al nervo ottico, un aneurisma cerebrale, la sifilide o la sclerosi multipla.

La cosa più saggia da fare, è sempre quella di rivolgersi ad un medico, che sarà in grado di agire e fugare ogni dubbio, oppure di indirizzarci verso specialisti o indicarci una cura adeguata al nostro problema.

Loading...