“Non sono pronta a lasciarti  mamma”: le ultime parole di un adolescente a sua madre prima di morire di cancro

“Non sono pronta a lasciarti mamma”: le ultime parole di un adolescente a sua madre prima di morire di cancro

13 Marzo 2019 Off Di Vera Santoro
loading...

“Non sono pronta a lasciarti mamma”: le ultime parole di un adolescente a sua madre prima di morire di cancro

In Galles, la madre di una ragazza di 14 anni, morta a causa di una forma di cancro molto rara e molto aggressiva, ha rivelato le ultime parole commoventi di sua figlia.

La storia di Daisy Wyatt

Solo tre settimane prima, che la ragazza morisse, i medici le avevano comunicato che non c’era più traccia di cancro nel suo corpo.

La ragazza era appena uscita da una lunga lotta, dovuta ai trattamenti di chemioterapia a cui si era sottoposta per sconfiggere il suo tumore.

All’età di 12 anni, a Daisy, fu diagnosticato un tumore al bacino. La cosa fu scoperta, quasi per caso, dopo che la ragazza comunicò ai genitori che aveva improvvisi tremori alle gambe.

Gli accertamenti

I genitori la portarono subito a fare dei controlli. Fu così che si scoprì il male devastante che aveva colpito la piccola.

Dopo gli esami medici, i dottori comunicarono loro, la presenza di una massa cancerosa nel bacino dell’adolescente, era affetta da osteosarcoma

Ha sempre lottato dal primo momento. Si sottopose a cicli interminabili di chemio.

Quando pensava ormai di aver sconfitto la sua terribile malattia, ricevette di nuovo una diagnosi nefasta.

Il tumore si era ripresentato in forma ancora più aggressiva

La madre di Daisy, Sarah Griffiths, una donna di 43 anni, ricorda molto bene le ultime ore che ha trascorso con la sua bimba.

L’adolescente nonostante non avesse forze ed era letteralmente debilitata, disse a sua madre:

“Non riesco ancora ad accettare il mio crudele destino.”

“Voglio andare al mio primo ballo, voglio vedere crescere i miei fratelli. Mamma non sono pronta a lasciarti”.

Dalla morte di Daisy, Sarah ha speso tutto il suo tempo a raccogliere fondi per cause umanitarie, in memoria di sua figlia.

Al funerale di Daisy, la sua famiglia ha deciso di organizzare una grande cerimonia. Hanno voluto che il suo funerale, fosse così lei aveva sognato il giorno del suo matrimonio.

Durante la celebrazione, sono state riprodotte, le canzoni che lei amava e tutti hanno voluto condividere con i presenti un ricordo sulla breve esistenza di Daisy .

Come si può accettare la morte di una figlia?

Potrebbero interessarti anche

loading...