Le ostetriche hanno avuto meno di un minuto per salvare tutti i neonati. Guardate cosa hanno fatto. VIDEO

Le ostetriche hanno avuto meno di un minuto per salvare tutti i neonati. Guardate cosa hanno fatto. VIDEO

1 Dicembre 2018 Off Di Vera Santoro

Le ostetriche hanno avuto meno di un minuto per salvare tutti i neonati. Guardate cosa hanno fatto. VIDEO

Il 15 novembre, la Corea del Sud è stata colpita da un forte terremoto. L’ intensità è stata pari al 5,4 della scala Richter. Le scosse, hanno  causato grande panico.  Nell’area del terremoto. è situato anche un ospedale di neonatologia.

Loading...

Il bene dei bambini per loro, è stato più importante della loro stessa vita

Lo staff, ha mostrato una calma davvero stoica e i media di tutto il mondo, hanno elogiato la forza, la calma e la dedizione di tutto il personale medico e paramedico presente all’interno della struttura ospedaliera durante il terremoto.

Il  terremoto, come è visibile dall’immagine, è stato così forte, da essere una vera e propria minaccia Il personale ha capito che la loro stessa vita era in gioco, ma nonostante tutto, nessuna delle infermiere è fuggita. Prima di tutto hanno pensato a mettere in salvo, quei piccoli bimbi indifesi.  ANCHE A DISCAPITO DELLA LORO VITA, NON HANNO LASCIATO I NEONATI SENZA AIUTO. Tutte, hanno mostrato un incredibile coraggio e una dedizione esemplare. L’intero evento è stato registrato dalle telecamere di monitoraggio dell’ospedale.

Le registrazioni mostrano come hanno salvato i bambini e li  hanno portati  in un posto sicuro, mentre la terra tremava sotto i loro piedi, L’operazione di salvataggio è stata molto rapida ed efficiente. Fortunatamente, non si è verificato alcun incidente e sia i neonati che tutto il personale, non ha riportato danni o ferite.

Loading...

In molti si chiederanno, cosa ci sia di eroico nell’atteggiamento delle infermiere. Qualcuno, riterrà il loro un atteggiamento normale, ma siete sicuri? Basta guardarci intorno, anche solo per un attimo, per renderci conto, che sempre più persone  pensano prima a se stesse e poi agli altri. Queste donne sarebbe potute fuggire e mettere in salvo la loro vita e invece non lo hanno fatto. Meritano rispetto e ogni benedizione per la loro umanità e il loro coraggio. 

di vera santoro

Loading...