I sintomi che potrebbero indicare che hai una cisti ovarica

I sintomi che potrebbero indicare che hai una cisti ovarica

30 Ottobre 2019 Off Di Vera Santoro

I 6 sintomi che potrebbero indicare che hai una cisti ovarica

Loading...

I sintomi

Sebbene sia benigna, la cisti ovarica può anche diventare cancerosa. Ecco 5 sintomi che ogni donna deve conoscere secondo la dott.ssa Nadia Berkane , ginecologa-ostetrica.

Le cisti ovariche sono piccole sacche piene di liquido che si trovano all’interno o sulla superficie delle ovaie. Il liquido che  contiene la  cisti gli dà l’aspetto di una sacca e una dimensione presente a livello dell’ovaio. Anche se è benigno, deve essere monitorato perché la sua presenza è anormale e, in caso di sintomi spiacevoli, è opportuno rivolgersi a uno specialista che deciderà se è opportuno rimuoverla.

Talvolta sono dolorose, ma possono essere anche asintomatiche, tanto che spesso vengono scoperte per caso, durante un esame ecografico effettuato per altri motivi.

Loading...
sintomi

Esistono due tipi di cisti ovariche.

Cos’è una cisti ovarica?

Cisti ovariche funzionali

Sono strettamente legate al ciclo mestruale e quindi prerogativa delle donne in età fertile .

Questo tipo di cisti è benigno: sono le fluttuazioni ormonali all’origine del loro sviluppo. Secondo la dott.ssa Nadia Berkane, i follicoli dell’ovaio crescono in modo anomalo e possono crescere fino a 3 centimetri di diametro o più.

Queste cisti possono essere osservate, tramite una ecografia e spesso vengono eliminate spontaneamente alla fine del ciclo mestruale. Quando queste cisti funzionali sono dolorose, il ginecologo può mettere in atto un controllo del ciclo mestruale, ad esempio utilizzando una pillola contraccettiva

Cisti ovariche patologiche

Queste sono le cisti organiche che possono purtroppo diventare più facilmente cancerose, anche se generalmente sono benigne.

Sono meno comuni rispetto a quelle funzionali, ma si possono sviluppare sia prima che dopo la menopausa e possono derivare da cellule legate all’ovulo o da cellule che rivestono la parte esterna delle ovaie.

Esistono alcune eccezioni, che si presentano sopratutto dopo la menopausa e sono tumori veri e propri. Questi sono:

Endometriomi, Cistoadenomi , Cisti dermoidi

Un  articolo  sulle cisti ovariche, presentato presso la Facoltà di Scienze della Sorbona afferma che il 5% delle masse organiche scoperte prima della menopausa sono neoplastiche, cioè maligne; e il 15% dopo la menopausa.

5 sintomi della cisti ovarica

Ecco 5 sintomi che dovrebbero richiedere il consulto immediato di un ginecologo:

Il dolore
Può essere intenso o moderato e colpisce la zona dell’addome inferiore. Il dolore, che si presenta come violento e acuto, a livello dell’addome inferiore e solo da un lato, può essere dovuto invece, ad una torsione dell’appendice. È necessario in questo caso, consultare immediatamente un medico.

Pesantezza nella parte inferiore dell ‘addome

Gonfiore del ventre
Se si avverte oltre che gonfiore, anche un dolore laterale, è cosigliabile consultare un medico il prima possibile.

Disturbi urinari
Se le cisti, sono abbastanza grandi e posizionate vicine alla vescica, queste possono andare a comprimere l’organo, causando disturbi urinari.

Costipazione

In alcuni casi, le cisti sono responsabili della della compressione del retto. Ciò, da origine ad una costipazione.

sintomi
Loading...