Ha messo sua figlia di 4 anni all’asta in un sito per pedofili. Ha organizzato oltre 70 incontri

Ha messo sua figlia di 4 anni all’asta in un sito per pedofili. Ha organizzato oltre 70 incontri

6 Dic 2018 Non attivi Di Vera Santoro
loading...

Ha messo sua figlia di 4 anni all’asta in un sito per pedofili. Ha organizzato oltre 70 incontri.

A volte pensi che alcune persone non dovrebbero avere figli? È difficile pensarla in modo diverso quando vengono alla luce, casi come questo di Andrew James Turley . L’uomo è stato condannato, dopo aver messo sua figlia di 4 anni in vendita, in un’asta per pedofili.

Il trentenne ha attirato l’attenzione dei poliziotti di Houston che hanno visto il suo annuncio … su Internet.

L’annuncio era intitolato:

“Gioca con la bimba di papà”

Nel testo, il degenerato ha scritto che sua figlia aveva meno di 10 anni. Ha organizzato oltre settanta incontri! Nelle e-mail, ha specificato, che poco prima dell’incontro avrebbe dato a sua figlia sonniferi per far andare tutto secondo i loro piani.

Il “servizio” sarebbe costato $ 1.000, ogni due ore. 

L’ufficio del procuratore distrettuale ha affermato che Turley ha inoltre specificato:

“Mia figlia, potrebbe essere troppo giovane per un rapporto sessuale, ma per tutto il resto va bene”.

Il poliziotto

Uno degli uomini che partecipava all’asta, era un poliziotto, che ha finto di essere un cliente, “John”.  L’agente è si è recato nell’appartamento in cui la ragazza viveva con sua madre. John, ha detto che quando è arrivato all’appartamento, Turley lo ha portato in una camera da letto dove ha trovato la bimba stesa in un letto. L’uomo alla consegna dei soldi, ha prontamente denudato la piccola e l’ha ricoperta solo con una  copertina ed è uscito dalla stanza.

Alla piccola era stata somministrata qualche sostanza tranquillante. Grazie a ciò, Turley è stato immediatamente arrestato dall’ufficiale di polizia.

La condanna

Andrew James Turley, è stato condannato e trascorrerà 60 anni in prigione con l’accusa di traffico di bambini e di costrizione alla prostituzione di minorenne e non potrà uscire di prigione, prima di aver scontato una pena di 45 anni.

Inoltre a Turley, è stato ordinato di non avere più rapporti con la figlia o con altri bambini e ha perso la possibilità di accedere a Internet. La madre, ha dichiarato in tribunale, che non aveva idea di cosa stesse progettando il suo ormai, ex marito.

Crescita dei casi di pedofilia

 Uno degli uomini di legge che si è interessato del caso ha detto: Questa storia, mi ha spezzato il cuore. Il padre dovrebbe essere un protettore, non l’autore di qualcosa di così orribile. Questa persona non dovrebbe avere più contatti con le persone.” 

Sfortunatamente, questi casi sono in continua crescita. Il Centro nazionale per i bambini scomparsi e sfruttati ha dichiarato di essere intervenuto in più di 10.000 segnalazioni sulla possibile tratta di bambini, solo nel 2017 e solo negli Stati Uniti.

Stace Shehan, direttore esecutivo dell’organizzazione, ha sottolineato,  che non esistono statistiche affidabili sul numero di bambini che vengono venduti per sesso ogni anno negli Stati Uniti.

Potrebbero interessarti anche

loading...