Grazie a Facebook, scopre che il marito ha una seconda vita e si è sposato con un’altra donna.

Grazie a Facebook, scopre che il marito ha una seconda vita e si è sposato con un’altra donna.

9 Gennaio 2019 Non attivi Di Vera Santoro
loading...

Grazie a Facebook, scopre che il marito ha una seconda vita e si è sposato con un’altra donna

Quello che è capitato a questa donna ha dell’incredibile e se non fosse per le conseguenze che ha avuto la vicenda, si potrebbe pensare a una trama ben studiata di qualche film.

Avete presente i suggerimenti che vi manda Facebook per quanto riguarda le amicizie?

Oppure quelli in cui vi dice potresti conoscere anche questa persona?

E’ bastato questo per far venire fuori una storia allucinante. La signora Michelle, è rimasta basita quando cliccando sulle amicizie suggerite da Facebook, ha scoperto che una ragazza era tra le amicizie di suo marito.

Aprendo il suo profilo, è rimasta letteralmente basita! Tra le tante foto e video presenti sul profilo della sconosciuta c’era un video che diceva
zio Andrew e zia Philippa” .

Per la donna è stato un vero e proprio shock. Suo marito le aveva fatto credere che era un collaboratore di giustizia e che era stato inserito
nel Programma di protezione dei testimoni.

Erano sposati da tre anni e stavano per avere il loro primo figlio. Il marito
Andrew O’Clee, l’aveva convinta che per la sua sicurezza e quella del piccolo, che sarebbe nato di lì a poco, la cosa più saggia era che solo lui si allontanasse.

Michelle, ha scoperto in questo modo assurdo, che era tutta una invenzione del marito, che aveva creato questo castello di bugie, solo per poter trascorrere più tempo con la sua nuova famiglia.

La donna, lo ha denunciato alla polizia e O’Clee è stato imprigionato per otto mesi a Chichester Crown Court per bigamia.

Lei stessa, ha anche raccontato, che al momento del parto si è presentato con cinque ore dopo la sua telefonata alla nascita del loro bambino. Ha tagliato il cordone ombelicale e poi le ha detto che doveva andare via, che lo stava aspettando la scorta della polizia.

Lei con grande dolore, ma amandolo, lo ha lasciato andare. O’Clee le aveva detto che era coinvolto in un caso di frode e che il Programma di protezione dei testimoni, lo avrebbe tenuto lontano da casa per lunghi periodi.  

In tribunale, ha poi scoperto che a tutti aveva detto di aver divorziato da Michelle. Molti parenti dell’uomo avevano partecipato addirittura, al suo secondo matrimonio!

Il giudice Christopher Parker QC, rivolgendosi all’uomo gli ha detto:

Hai sviluppato una menzogna troppo complicata e assurda, anche se ti ha permesso di condurre una doppia vita. La domanda è: perché mai lo hai fatto? Sei un bugiardo spudorato, ed egoista. Hai cercato solo la tua felicità e di avere più conforto ovunque tu potessi trovarla. Bigamia è un’offesa contro l’istituzione del matrimonio, un’istituzione fondata sulla completa fiducia. Il tuo è stato un semplicemente atto egoistico. “

E’ stato condannato a 8 mesi di detenzione

Potrebbero interessarti anche

loading...