Entra di nascosto di notte, in un’agenzia di pompe funebri, per avere “rapporti intimi” con cadaveri

Entra di nascosto di notte, in un’agenzia di pompe funebri, per avere “rapporti intimi” con cadaveri

3 Febbraio 2019 Off Di Vera Santoro

Entra di nascosto di notte, in un’agenzia di pompe funebri, per avere “rapporti intimi” con cadaveri.

Loading...

Questa è una storia allucinante. Veramente la perversione umana non ha limiti! Purtroppo non è una trama di un film dell’orrore, ma una storia realmente accaduta, che a visto come scenario un’agenzia di pompe funebri

Entra
in un’agenzia di pompe funebri

L’uomo ventitreenne entra di nascosto

Approfittando che la notte ci sia mena sorveglianza, un ragazzo di 23 anni, Kasim Khuram, nella città di Birmingham, si è introdotto nell’agenzia di pompe funebri.

Loading...

Al momento della sua irruzione, vi erano nove bare chiuse, pronte per la sepoltura.

Kasim Khuram ha deciso di aprirle tutte per scegliere con quale cadavere avrebbe fatto sesso

Alla fine, ha scelto due donne, ed ha profanato i loro corpi.

Non pago del suo vile e sconcertante gesto, ha derubato tutte le salme degli oggetti che erano stati depositate nelle bare stesse o che le salme avevano indosso.

Fortunatamente, un custode, udendo dei rumori alquanto sospetti, ha attivato il sistema di allarme. La polizia è arrivata sul posto mentre il giovane era ancora presente e sono riusciti a bloccarlo facilmente.

La polizia ha scoperto una scena atroce.

I cadaveri, sono stati completamente spogliati e contaminati dai fluidi corporali dell’uomo. Alcuni ufficiali hanno anche ammesso che è una delle cose più orribili che abbiano mai visto nella loro carriera.

L’ Ispettore John Askew della polizia delle West Midlands, lo ha descritto come un “atto orrendo e inquietante”.

L’uomo prima dello scempio, si è accertato che abbia fatto uso sia di cannabis, che di alcool.

Questo non scusa il suo comportamento, ma probabilmente gli ha dato una ulteriore spinta a distruggere ogni inibizione e comportamento civile e di commettere una cosa del genere.

Immediatamente arrestato e processato Kasim Khuram è stato condannato a 6 anni di carcere, ed è stato anche condannato a registrarsi come molestatore sessuale per 10 anni.

Il giudice

Il giudice Melbourne Inman, durante il processo, ha detto:”Questi crimini, offendono tutta la sensibilità umana. Non sono a conoscenza – né sono stato in grado di trovare – un caso simile: sarebbe difficile pensare a una maggiore depravazione della dignità dei morti”

L’ avvocato difensore di Joseph Keating, in aula, ha sostenuto, che che il suo cliente, sia “profondamente dispiaciuto” per le sue azioni.



Loading...