Da quindici anni, quest’uomo è costretto a portare sulle spalle la madre

Da quindici anni, quest’uomo è costretto a portare sulle spalle la madre

5 Dic 2018 Non attivi Di Vera Santoro
loading...

Da quindici anni, quest’uomo è costretto a portare sulle spalle la madre paralizzata.

La morte del padre

Nel 2003,  a seguito della morte del padre, il ragazzo che all’epoca, aveva solo 22 anni, decise  di prendersi cura di sua madre. La donna era paralizzata e soffriva  di cinetosi.

La cinetosi, è un disturbo neurologico che alcuni individui provano in seguito a degli spostamenti ritmici o irregolari del corpo durante un moto, ad esempio in altalena, su di una giostra, o durante viaggi con mezzi di trasporto come nave, automobile, aereo. (da Wikipedia)

Purtroppo le condizioni della madre, hanno costretto il ragazzo a dover essere sempre presente. La donna, ha bisogno di assistenza continua.

Questo ha comportato, che il giovane,  abbia  anche dovuto smettere di lavorare.

Itineranti

Non avendo altri parenti o possibilità economiche, l’uomo, si è visto costretto a vagare per le varie città della Cina, in cerca di lavori saltuari, che gli permettessero di acquistare il cibo necessario per lui e la madre.

Sono talmente poveri che non possono permettersi nemmeno il lusso di acquistare i medicinali necessari  a prevenire la cinetosi o anche conosciuta come chinetosi o mal di mare.

La donna, quindi non può essere trasportata in macchina, in autobus, in treno, in nave. Per potersi spostare da un luogo ad un altro  il figlio è costretto a portarla sulle spalle .

Nel 2015, l’uomo riuscì a trovare un lavoro in una fabbrica tessile. I proprietari della ditta, che erano venuti a conoscenza della loro storia, permisero al figlio di occuparsi della madre, anche durante le ore lavorative.

Pensavano di aver risolto i loro problemi, ma purtroppo dopo sei mesi dall’assunzione, la fabbrica chiuse e il giovane si vide costretto a riprendere il suo viaggio da itinerante alla ricerca di un  lavoro occasionale.

Il ritorno

Dopo quindici anni, il 37enne, ormai fa sempre più fatica a muoversi ed a trasportare la madre, per questo, hanno deciso di ritornare nel loro villaggio natio.

Quando gli abitanti del villaggio hanno scoperto tutto quello che in questi anni questo figlio esemplare ha fatto per la madre, hanno deciso di aiutarlo.

Hanno provveduto a trovargli un lavoro che però gli permettesse di continuare a prendersi cura della donna. Inoltre gli hanno trovato un alloggio stabile e, ora stanno raccogliendo i soldi per acquistare una sedia a rotelle.

Tutti noi ci auguriamo che la loro vita da questo momento diventi più serena e che il giovane possa ricevere tutto il bene di questo mondo.

Potrebbero interessarti anche

loading...