loading...
Anoressia: La sua foto nel 2014 fece scalpore, pesava solo 18 chili. A distanza di 5 anni, è lei stessa a presentarsi, ed a raccontare come è riuscita a vincere la dura battaglia

Anoressia: La sua foto nel 2014 fece scalpore, pesava solo 18 chili. A distanza di 5 anni, è lei stessa a presentarsi, ed a raccontare come è riuscita a vincere la dura battaglia

31 Luglio 2019 Off Di Vera Santoro

Anoressia: La sua foto nel 2014 fece scalpore, pesava solo 18 chili. A distanza di 5 anni, è lei stessa a presentarsi, ed a raccontare come è riuscita a vincere la dura battaglia

loading...

Anoressia: una battaglia durata anni

loading...

Lei, è Rachael Farrokh, la donna che nel 2014, sconvolse il mondo con le sue foto. Oggi è totalmente diversa. Dopo aver sofferto di disturbi alimentari per anni, finalmente, è riuscita ad uscire dal tunnel . Ora ha ripreso a mangiare, ed il suo peso è tornato alla normalità.

Pesava solo 18 chili

L’anoressia colpisce migliaia di persone in tutto il mondo. Questa malattia è caratterizzata da una fobia estrema: ossia la paura di ingrassareChi ne è colpito si rifiuta di mangiare. Le conseguenze, spesso possono essere drammatiche.

Alcuni anni fa, Rachael attirò l’attenzione dei media di tutto il mondo. Pesava solo 18 kg e non riusciva nemmeno più a camminare correttamente. Fortunatamente, è riuscita ad uscire dalla sua ossessione. Il supporto, i trattamenti fisici e psicologici hanno rafforzato la sua volontà.

anoressia

Ormai, all’estremo delle forze, realizzò una raccolta fondi, tramite GoFundMe. Riuscì a raccogliere circa $ 200.000 e con quelli ha pagato i suoi trattamenti. 

Il processo di risalita, iniziò a casa. Fu da prima ricoverata in un ospedale di San Diego e poi trasferita in Portogallo. Qui ricevette cure specialistiche. I suoi sforzi, oggi sono stati ripagati. Ora riesce a nutrirsi correttamente, ed ha anche guadagnato peso.

anoressia

Oggi si sente bene con se stessa

Anche se non riesce ancora a camminare normalmente, Rachael, oggi si sente bene con se stessa. Ha espresso la sua gioia di vivere su Facebook: 

Sono grata alla vita, perché quello che sembrava un piccolo raggio di speranza, oggi è diventato una certezza. Con l’aiuto dei medici e con la forza di volontà, sono riuscita a trovare e a dare un senso alla mia vita,”

anoressia

Oggi Rachael Farrock, sta cercando di parlare alle persone, presentando i rischi che si corrono quando si cade tra le braccia di questo orrendo disordine alimentare, quale è l’ anoressia

Oggi vuole aiutare gli altri e per prima cosa tiene a ribadire che così come il sovrappeso non è sinonimo di salute, anche l’ essere magri non significa necessariamente essere sani. 

Vuole sopratutto ridare la speranza, perchè lei è la testimonianza, che c’è la possibilità di una nuova vita dopo l’anoressia. Purtroppo è una battaglia dura, ma con l’aiuto di personale qualificato, si può vincere e ritornare a vivere. 

loading...