Una donna si vendica dell’ex marito, molestando la figlia. Registra tutto, ma manda il video alla persona sbagliata. Video

Quale donna è capace di fare una cosa simile? Sopratutto quale mamma? Per fortuna questo “essere”, ha sbagliato a inviare il video e la bimba si è salvata.

UN ERRORE CHE HA SALVATO UNA VITA

Una giovane donna, divorziata, sotto l’effetto dell’alcool ha aggredito la sua bimba di soli pochi mesi. Ha iniziato a gridarle parole talmente terrificanti e le ha fatto cose così orrende, che chi ha ricevuto per sbaglio il messaggio, ha avvertito immediatamente le autorità. A testimonianza di quello che le stava facendo e le stava dicendo, ha registrato tutto, con l’intenzione di inviare il video al suo ex marito. Stando sotto l’effetto dell’alcool ha invece inviato il tutto a una sua amica.

 La donna, informò immediatamente la polizia. Questa è la registrazione: “Se non fosse per te, mi potrei prendere cura della mia vita intima e invece devo rimanere qui a casa con te. Ecco quello che mi ha fatto tuo padre, ecco come mi ha trattata. Ti odio, cattiva. Ti odio perchè sei viva e mi disturbi. È un peccato che non abbia abortito prima!” Quindi la donna posiziona la piccola a pancia in giù e inizia a stringerle il collo. Poi continua “Ecco come tuo padre mi teneva in braccio “- dice, scuotendo la ragazza. All’inizio la neonata, non reagisce, ma dopo un po ‘inizia a piangere. Questa è proprio una  “grande donna”!  La polizia dopo la segnalazione, è subito intervenuta ed ha consegnato la bimba al padre, che nel frattempo era stato avvertito della situazione. Auguriamo alla bimba che almeno questo sia un genitore migliore!

@vs

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here